Sviluppo Rurale Lombardia 2023-2027

Indicazioni e Strumenti per le Azioni di Comunicazione e Informazione

I beneficiari del CSR 2023-2027 hanno l’obbligo di adottare tutte le azioni necessarie per informare e sensibilizzare il pubblico in merito alle operazioni finanziate.

immagine del bando

I beneficiari del CSR 2023-2027 hanno l’obbligo di adottare tutte le azioni necessarie per informare e sensibilizzare il pubblico in merito alle operazioni finanziate nel quadro del Programma, a norma dei Regolamenti (UE) 2021/2115 e 2022/129.

Ai fini dell’articolo 123, paragrafo 2, lettera j), del regolamento (UE) 2021/2115 l’Autorità di Gestione garantisce che i beneficiari nell’ambito di interventi finanziati dal FEASR diversi da interventi connessi alla superficie e agli animali riconoscano il sostegno erogato dal piano strategico della PAC, nel modo seguente:

A. fornendo sul sito web del beneficiario, ove tale sito esista, e sui siti di social media ufficiali una breve descrizione dell’operazione, in proporzione al livello del sostegno, compresi le finalità e i risultati, ed evidenziando il sostegno finanziario ricevuto dall’Unione;

B. apponendo una dichiarazione che ponga in evidenza il sostegno dell’Unione in maniera visibile sui documenti e sui materiali di comunicazione riguardanti l’attuazione dell’operazione, destinati al pubblico o ai partecipanti, che presenti anche l’emblema dell’Unione conformemente alle caratteristiche tecniche di cui all’allegato II del Regolamento UE 2022/129;

C. per le operazioni che consistono nel finanziamento di infrastrutture o per le operazioni di costruzione, per le quali la spesa pubblica totale o il costo totale nel caso di sostegno sotto forma di strumenti finanziari, compreso il finanziamento del capitale circolante, supera 500.000 €, esponendo targhe o cartelloni permanenti chiaramente visibili al pubblico, in cui compare l’emblema dell’Unione conformemente alle caratteristiche tecniche di cui all’allegato II non appena inizia l’attuazione materiale delle operazioni o sono installate le attrezzature acquistate;

D. per le operazioni che consistono in investimenti in beni materiali non rientranti nell’ambito della lettera c) per le quali il sostegno pubblico totale supera 50.000 € o, in caso di sostegno sotto forma di strumenti finanziari, compreso il finanziamento del capitale circolante, per le quali il costo totale supera 500.000 €, collocando una targa informativa o un display elettronico equivalente recante informazioni sul progetto, che metta in evidenza il sostegno finanziario dell’Unione e che presenti anche l’emblema dell’Unione conformemente alle caratteristiche tecniche di cui all’allegato II;

E. per le operazioni che consistono nel sostegno a operazioni Leader, servizi di base e infrastrutture non rientranti nell’ambito delle lettere c) e d) per le quali il sostegno pubblico totale supera 10.000 € o, in caso di sostegno sotto forma di strumenti finanziari, compreso il finanziamento del capitale circolante, per le quali il costo totale supera 100.000 €, esponendo in un luogo facilmente visibile al pubblico almeno un poster di misura non inferiore a un formato A3 o un display elettronico equivalente recante informazioni sull’operazione che evidenzino il sostegno ricevuto dall’Unione. Una targa informativa deve essere affissa anche presso le sedi dei gruppi di azione locale finanziati da Leader.

Si rimanda al testo integrale del regolamento per ulteriori dettagli.

Data ultima modifica: 17/11/2023